Zuppa di ceci al pomodoro e rosmarino

Zuppa di ceci

Un classico della cucina contadina del centro Italia. La tendenza dolce dei ceci viene contrastata dalla freschezza del pomodoro e dall’aroma deciso del rosmarino. In Umbria i ceci sono tradizionalmente consumati in zuppe con una fetta di pane bruscato ed un filo d’olio extravergine di oliva a crudo.

La zuppa si presta molto bene anche come condimento per la pasta e, in abbinamenti più ricercati, con crostacei e vongole.


Zuppa di fagioli al pomodoro e salvia

Zuppa di fagioli

Nella nostra ricetta utilizziamo fagioli cannellini, dal tegumento molto sottile e per questo più facilmente digeribili rispetto alle altre varietà. La zuppa viene cotta alla maniera toscana, dove tradizionalmente nell’acqua di cottura dei fagioli venivano messe delle foglie di salvia per arricchirne il profumo ed il sapore.

La zuppa può essere consumata come tale o come condimento per la pasta. Da provare in abbinamento a cime di rapa lesse saltate in padella con peperoncino o con funghi porcini alla griglia.


Zuppa di fave al finocchietto selvatico

Zuppa di fave

Ricetta tipica della tradizione contadina in molte regioni d’Italia. La nostra versione si ispira al “macco” di fave siciliano, dove al sapore deciso e amarognolo delle fave fresche viene abbinata l’aromaticità del finocchietto selvatico.

Si presta al consumo sia calda che fredda, in abbinamento a cicoria lessata, carciofi e piselli. E’ ottima su crostini di pane bruscato o friselle.


Zuppa di cicerchie al pomodoro e origano

Zuppa di Cicerchie

Le cicerchie sono un legume povero, lento da cucinare, che si trova nelle ricette tradizionali delle Marche e della Puglia. Abbiamo voluto dare un tocco “mediterraneo” alla nostra ricetta abbinandole al profumo deciso dell’origano e al peperoncino.

La zuppa può essere consumata come tale o come condimento per la pasta. Da provare su crostini di pane ed in abbinamento a pesci saporiti.


Zuppa di lenticchie al pomodoro e salvia

Zuppa di Lenticchie

La zuppa di lenticchie è un piatto tipico della cucina contadina umbra ed ha origini antichissime. Era infatti una delle principali fonti di proteine nelle ricette dell’antica civiltà di Roma. In abbinamento alla freschezza del pomodoro e all’aroma della salvia sono l’accompagnamento tradizionale di piatti “robusti” come il cotechino o le salsicce.

Ottime in zuppe con dadini di guanciale rosolato.


Twitter